Credo sia capitato a tutti gli utenti Facebook di dover intervenire in un post, magari pubblicato con un po di fretta, editandone il contenuto a causa di errori grammaticali o per chiarire meglio il concetto precedentemente espresso.
Immediatamente dopo la modifica, il post veniva marcato come “modificato”.

Questa funzione presente dal febbraio 2014, non è più disponibile. Quanti se ne sono accorti? 😉
In realtà non è più presente l’etichetta “modificato”, o “edited” per gli anglofoni, nella parte in alto a destra del post, ma è comunque possibile verificare le variazioni apportate al post…. semplicemente selezionando dal menu contestuale alla pubblicazione la voce “Visualizza cronologia modifiche” (vedi in fig.).

Questa modifica, un problema lo causerà certamente, in effetti rende meno immediato capire se un post, che magari abbiamo precedentemente commentato approvandone il contenuto, sia stato successivamente modificato nel senso e nel contenuto.

Il lato positivo? Chi ha l’ easy-Like, cioè la propensione a regalare likes sulla fiducia, dovrebbe avvertire un minimo di obbligo alla lettura dei contenuti prima di approvarne, o meno, il senso pubblicamente.

Cliccate responsabilmente! 🙂
Finirà che prenderemo sul serio i social media

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *