Hondo Petacchi
Condividi il contenuto



Parole delle quali l’ex pro Danilo Hondo non ha, evidentemente, trovato la forza di sopportare il peso da solo.
Nell’ambito dell’inchiesta operazione aderlass, il corridore tedesco ha riferito al tribunale regionale di Monaco di Baviera, dichiarando di aver fatto uso di sostanze dopanti insieme ad Alessandro Petacchi ai tempi della Lampre.

Se hai un rapporto così stretto, quasi fraterno, allora non hai problemi a doparti insieme in una stanza

Indubbiamente, la verità sempre davanti a tutto, specie in questi casi, ma stiamo parlando di corridori che hanno chiuso la carriera da tempo, e che, probabilmente si trovano in una fase della vita dove certi errori pesano più sulla propria coscienza che su tutto il resto.
E allora ci si chiede se era proprio necessario, da parte di Hondo, riaccendere fuochi che inevitabilmente, ora, comprometterano equilibri famigliari di uomini ormai adulti e che, certamente, con il senno di poi, guardano con compatimento il giovane che albergava in loro all’epoca dei fatti.



Ciò che avrebbe avuto un senso al tempo dei fatti, oggi è utile soltanto a gettare nel fango l’intero movimento ciclistico.
Intendiamoci, la denuncia del doping deve essere un must da parte di tutti ed a tutti i livelli, tuttavia una simile dichiarazione fatta a distanza di anni, oltre a danneggiare Alessandro Petacchi, che se ha infranto le regole otterrà la gogna mediatica come massimo della pena e comunque al momento è tutto da dimostrare, getta ombre sull’intero movimento del ciclismo che a fatica sta uscendo dal problema doping, oltre a dover gestire una faticosa fase di rinascita.

Fatico a pensare che Danilo Hondo abbia denunciato Alessandro Petacchi solo per amor di verità e al tempo stesso mi è incomprensibile il motivo per cui lo abbia fatto, professandosi, fra l’altro, amico fraterno del collega.

Questa non è una critica ad Hondo, che ha fatto cio che è giusto davanti alla legge, e nemmeno un invito adatteggiamenti omertosi in tema di doping, ma chi oggi processerebbe Bruto per aver tradito Giulio Cesare? Interessa veramente a nessuno 😉


Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi