Marc Hirschi Freccia vallone 2020
Condividi il contenuto

Al via, giusto con un filo di ritardo, la campagna del nord, in tempi più
fortunati si svolge in primavera e serve anche per prepare le gambe alle grandi corse a tappe.

Parte prima la versione femminile della Freccia-Vallone, come sempre,
e tanto per cambiare, con la maglia di campionessa del mondo conquistata
ad Imola, domina e vince in cima al muro di Huy, l’olandese Anna Van Der
Breggen ! Prima delle nostra ragazze Elisa Longo Borghini che afferra il 6°
posto .

La gara maschile vede a 50 chilometri dall’arrivo Mauri Vansevenant
(Deceuninck – Quick-Step), Aaron Van Poucke (Sport Vlaanderen – Baloise),
Mathijs Paasschens (Bingoal – Wallonie Bruxelles) e Marlon Gaillard
(Team Total Direct Energie) hanno dato vita alla fuga di giornata, hanno un
vantaggio di circa 3′, dietro i primi inseguitori sono Alessandro De Marchi
(CCC) e Ide Schelling(Bora) anche se proprio a quella distanza inizia il
forcing del gruppo.

I favoriti di oggi sono sono Michal Kiatkowski (Ineos) e Marc Hirschi,
tuttavia, molti posso essere inseriti nella lista degli outsiders.
Presenti Michel Landa, sicuramente da tenere d’occhio, Tom Doumulin
che sembra essere in sessione di allenamento, e Tadej Pogachar
che in vista del finale potrebbe inventare qualche cosa nel finale.

Il prossimo passaggio sul muro di Huy inizierà l’ultimo dei tre giri previsti.
Non appena si torna in piano dal gruppo esce Alberto Rui Costa (UAE) ma
a 15 km dall’arrivo il gruppo non vuole dare spazio ad ulteriori fughe.

Ultimo passaggio sulla Côte du chemin des Gueuses, terreno buono per
Rigoberto Uran (EF) che se ne va e a -8km ha 33″ di vantaggio.

Uran è soltanto a 26″ dal battistrada Mauro Vansevenant, che fa un
numero incredibile, esce di strada atterrando nel bosco adiacente si rialza e
riparte in un baleno.

Ovviamente ora sono in due, Uran l’ha raggiunto ma il gruppo sta
rinvenendo a velocità doppia.

Ai piedi del muro i gregari si fanno da parte e tutti i capitani si preparano
alla battaglia finale, fra questi Andrea Bagioli.

Parte Michael Wood (EF) lo affianca Marc Hirschi (Sunweb) trova il tempo
di guardare a destra per capire se serve un’altra botta di gas e la ruota che
passa per prima sul traguardo è proprio quella dello svizzero!

Ancora una conferma da questo ragazzo che già al Tour de France aveva
mostrato tutta la sua classe, e che certamente ci farà divertire in futuro!

Bravo Marc!

Ordine d’arrivo Freccia Vallone 2020

1HIRSCHI MarcTeam Sunweb4:49’17”SVI
2COSNEFROY BenoitAG2R La MondialeFRA
3WOODS MichaelEF Pro CyclingCAN
4BARGUIL WarrenArkéa SamsikFRA
5MARTIN DanielIsrael Start Up NationIRL
6KWIATKOWSKI MichalIneos GrenadiersPOL
7KONRAD PatrickBora Hansgrohe+0’05”AUS
8PORTE RichieTrek SegafredoAUS
9POGACAR TadejUAE EmiratesSLO
10GHESCHKE SimonCCC+0’10”GER

Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi