Jan Tratnik
Condividi il contenuto

229 Km da Udine a San Daniele, pronti via partono in 28 fra questi Jan Tratnik (Barain-McLaren) che arriverà al traguardo beffando O’Connor negli ultimi 1000 metri.
Una corsa tutta all’attacco, anche quando si poteva pensare che attendere i primi inseguitori poteva essere la prima scelta per il trentenne sloveno.

Corsa incredibile anche quella di Giovanni Visconti (Vini Zabù) che in magli azzurra di miglior scalatore, rintuzza gli attacchi del rivale più prossimo, Guerriero!




La maglia rosa ha un sussulto nel finale che gli vale due secondi due. Non saranno questi a metterlo al sicuro iniziando proprio dalla tappa di domani, anche se il giovane portoghese, sino ad ora, è riuscito a difendersi benone!

Purtroppo il flagello del covid non risparmia nemmeno questa tappa, Fernando Gaviria ed il suo ultimo uomo si sono ritirati, il velocista colombiano non si è presentato in partenza, mentre il suo compagno ha abbandonato la comitiva in corsa.
Per Gaviria si tratta di una recidiva dell’infezione, che aveva gi contratto in precedenza.

Domani arrivo a Madonna di Campiglio, ciclisticamente parlando, questo nome non evoca nulla di piacevole, è proprio da li che iniziò il calvario di Marco Pantani, una ferita ancora aperta per molti tifosi ed appassionati.

E Vincenzo Nibali? Io dico che ne riparleremo presto.


Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi