Lun. Set 21st, 2020
tappa9-poacarg
Condividi il contenuto

153 km da Pau a Laruns e cinque salite da percorrere, siamo ancora sui Pirenei.

Fabio Aru abbandona

Dopo il ritiro di Giacomo Nizzolo, anche Fabio Aru scende dalla bicicletta e abbandona! Beppe Saronni dichiara che è stato un errore portarlo al Tour de France. In realtà non si capisce bene a quale corsa bisogna portarlo per vederlo correre come un professionista.
E’ evidente che il cavaliere dei 4 mori, ha almeno un problema da individuare e risolvere.

All’attacco dell’ultima salita, il Col de Marie Blanque, è Marc Hirschi che riesce ancora ad alimentare la fuga partita tanti chilometri fa. Il vantaggio del corridore svizzero è di 3’12” in diminuzione sotto la il forcing della Jumbo Visma.

Se Hirschi riesce a scollinare dal Col de Marie Blanque con un vantaggio di almeno un minuto , potrebbe arrivare al traguardo.

A 2km dal GPM arriva, come ieri, l’attacco di Pogacar. Il primo a pagare è la maglia gialla Adam Yates e Nairo Quintana.

Ripreso Pogacar, un’altro attacco da segnalare, quello di Egan Bernal .
Su queste pendenze due attacchi fanno davvero male, e le accelerazioni continuano.

Rimangono Primoz Roglic, Egan Bernal, Mike Landa, Ritchie Porte e Pogacar.

Questa sera salta il banco e la maglia gialla cambia proprietario.
Siamo a 500mt dal GPM e la discesa potrebbe aiutare Primoz Roglic.

Sul GPM la maglia gialla virtuale è Primoz Roglic!

Inizia la discesa

Marc Hirschi ormai è a 15″, vedremo il verdetto della discesa, ma è di nuovo in gioco la vittoria di tappa.

E’ una vera e propria caccia a Marc Hirschi da parte del quartetto dei favoriti. Lo svizzero però riesce a guadagnare sugli inseguitori, non per nulla è seguito da un certo Fabian Cancellara!
Quello che sta facendo Marc Hirschi è il massimo che si può fare in una discesa di questo tipo.

Gli inseguitori procedono in doppia fila, tuttavia lo svizzero ha ancora 25″ di vantaggio e merita il numero rosso !

Il vantaggio del fuggiasco diminuisce vertiginosamente che inizia a voltarsi, e non è un bel segnale, infatti si rialza e attende il quartetto inseguitore.
Roglic vuole anche gli abbuoni, non molla un c… niente!

E’ volata

Parte Marc Hirschi, lo vede Primoz Roglic e risponde insieme a Pogacar.

Tadei Pogacar mette la ruota davanti a tutti, Roglic secondo e un grande Marc Hirschi terzo.

La maglia gialla Adam Yates perde 54″ su Primoz Roglic, ai quali si aggiungono 11″ totali di abbuoni.

L’ultima parte della corsa è stata dominata dagli sloveni, Pogacar con tre scatti ha cambiato il volto alla corsa, Roglic ha sapientemente controllato tutti.
Marc Hirschi avrebbe meritato di più, ha pagato l’inesperienza nell’arrivo in volata.

Per la generale, la maglia gialla è di Roglic, subito dietro a 21″ Egan Bernal e poi Martin a 30″.

A proposito di Bernal, sembra in serie positiva e le salite vere stanno arrivando….

Domani giorno di riposo…

fotofinish-tappa-9
Fotofinish

Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi