Alex Dowsett
Condividi il contenuto



Alex Dowsett, vincitore della tappa Giovinazzo – Vieste del Giro d’Italia 2020 al termine di una lunga fuga, riproverà ad attaccare il record dell’ora del quale fu detentore nel 2015 coprendo la distanza di 52.937 mt, poi battuto da Bradley Wiggins.
Il tentativo sarà effettuato il 12 dicembre prossimo a Manchester
Il record è attualmente del belga Victor Campenaerts, ottenuto in Messico nell’aprile del 2019 e che ha fissato il limite da battere a 55.089mt.



Se l’impresa potrebbe risultare ardua, per il trenduenne britannico, lo scopo invece è di grande nobiltà.
L’evento è infatti volto a sostenere la Little Bleeders, associazione per la promozione dell’attività fisica e sportiva per giovani con il problema dell’emofilia, patologia di cui soffre lo stesso Dowsett.



Il record dell’ora si svolge in velodromo con biciclette a scatto fisso. Il tempo finale della prova viene rilevato al termine del giro successivo allo scadere del 60° minuto.
Fondamentale, per ottenere una buona performance, è la scelta del giusto rapporto, che dovrà consentire il miglior compromesso fra agilità e potenza.

Forza Alex !


Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi