Lun. Set 21st, 2020
Michael Woods
Condividi il contenuto

8 fuggitivi della subito dopo la partenza con un vantaggio di 4 minuti.
Viaggiano come le moto, la media è alta ma attenzione, arrivano le salite ed
oggi si sale anche sul mitico muro del pirata quando si transiterà a Poggio Murella!

Mathieu Van der Poel, Simon Yates e Jakobs Fuglsang sono fra i favoriti più accreditati.
Vincenzo Nibali, che sta lavorando per farsi trovare pronto al Giro d’Italia,
verosimilmente non sarà fra i favoriti.
Il percorso, 217 Km da Follonica a Saturnia, ha caratteristiche che lo
rendono simile ad una grande classica.

Il primo passaggio sul muro del pirata evoca il ciclismo di Marco Pantani!
Striscioni e bandiere inneggiando al campionissimo romagnolo fanno da
sfondo al gruppo che sale arrancando.
Fondo in cemento con scoli per l’acqua che lo rendono sconnesso, la
pendenza dal 18 al 24% non permette scatti o allunghi, i corridori pensano
soltanto a terminare la salita.

Proprio a Poggio Murella, in mattinata, è stata inaugurata la stele commemorativa di Marco Pantani, in quel luogo il Pirata amava allenarsi, spesso con Massimiano Lelli.

Qualche cosa mi dice che Pascal Ackermann oggi dovrà cedere la maglia azzurra di leader della Tirreno Adriatico.

Nel frattempo continua la corsa, e sul secondo passaggio sul muro del pirata il gruppo si sgretola, davanti rimango i migliori.
Michael Mattews ha scelto un brutto tratto per rimanere attardato, su quelle pendenze non si può recuperare nulla.

Da quelli che restano uscirà il vincitore di questa tappa, che diciamola tutta, sta portando via spettatori al Tour !
Vincenzo Nibali, Geraint Thomas e Mathieu Van der Poel sono insieme ai primi, Michael Woods guida la scalata al muro di Marco Pantani!

Il canadese Woods è presto raggiunto da Rafal Maika, mancano 7 km ed in due aumentano le possibilità di arrivare al traguardo. Il vantaggio è al limite dei 15″.

Al kilometro all’arrivo il vantaggio è immutato, ultima salita e poi sarà
traguardo.

In 5h e 19′ vince Michael Woods (Education First), Rafal Maika si è fatto sorprendere a 300 metri dall’arrivo !

Per Michael Woods tappa e maglia !


Condividi il contenuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi